7 parole giapponesi intraducibili

Il viaggio dei Terranauti nel paese del sol levante è ormai alle porte, e qual è uno dei modi migliori per prepararsi se non immergersi nella cultura del paese che presto ci accoglierà?
Ecco una piccola selezione di parole giapponesi intraducibili che riflettono e fanno riflettere sul Giappone, la sua cultura e il suo popolo.


Inemuri

Con questa parola si intende una particolare abilità dei giapponesi di fare piccoli sonnellini nei luoghi pubblici, sui mezzi di trasporto, a scuola etc.
Questa abitudine è diffusa e apprezzata, per i giapponesi essere così stanchi da riuscire a dormire ovunque è sintomo di un duro lavoro e un grande impegno nella propria quotidianità.


Itadakimasu

Erroneamente questa parola, che viene detta prima di consumare un pasto, viene creduta essere la traduzione di “buon appetito”, ma non è così.
Il Giappone è un paese di origine shintoista e nella sua quotidianità è possibile riscontrare molti aspetti legati a questo culto.
Itadakimasu infatti è un ringraziamento profondo, religioso, non solo a chi ha preparato il pasto che si sta andando a consumare, ma soprattutto a tutte le creature viventi (siano esse vegetali o animali) che con il loro sacrificio permettono di nutrirsi.


Hikikomori

Con il termine Hikikomori (letteralmente: stare in disparte, isolarsi) ci si riferisce a tutte quelle persone (principalmente maschi di età compresa tra i 19 e i 30 anni) che hanno scelto di isolarsi dal mondo, chiudendosi in casa.
In Giappone ci sono associazioni che cercano di lottare contro questa condizione molto diffusa occupandosi di queste persone e cercando di aiutarli a reinserirsi nella società.
Va detto però che a causa della cultura stessa dei giapponesi, è difficile che un hikikomori riesca a rientrare a tutti gli effetti nella società, piuttosto lavorerà in ambienti dedicati creati appositamente per lui.


Kintsugi

Vuol dire riparare con l’oro e si riferisce ad una tecnica giapponese che consiste nell’utilizzo di lacche a base di oro per riparare oggetti in ceramica che si sono rotti.
Da un oggetto che si è rotto ne nasce uno nuovo, diverso, unico e di grande valore. Concettualmente il Kintsugi ci fa riflettere sulle cicatrici e sulle esperienze infelici che nella vita ci possiamo trovare ad affrontare. Anche se ci spezziamo, possiamo sempre rimettere insieme i pezzi, e il risultato sarà qualcosa di ancora più bello e prezioso di come era prima.


Hanami

Ammirare i fiori.
Con questa parola ci si riferisce all’antichissima tradizione giapponese di osservare i ciliegi in fiore in primavera, generalmente organizzando picnic nei parchi.
Il fiore del ciliegio, Sakura, rappresenta una bellezza fragile, che dura per pochi istanti, ma che rinasce sempre, infatti per i giapponesi la primavera è il momento degli inizi: gli studenti ad esempio iniziano i loro anni scolastici in primavera.
Il Sakura, inoltre rappresenta le virtù del guerriero giapponese: onestà, purezza, lealtà, ma anche il suo sacrificio per difendere quello in cui crede.


Fuubutsushi

La parola è una combinazione di diverse parole: vento, cose e poesia, e sta ad indicare quelle cose che evocano ricordi di un determinato momento.
Quella nostalgia che si sente nell’aria, che ti coglie di sorpresa e ti riporta alla mente una stagione, un periodo particolare, e non puoi sottrarti a questi pensieri, solo riviverli.


Wabi-sabi

La bellezza triste, imperfetta.
E’ un concetto molto articolato, di origine religiosa, su cui si basa l’estetica giapponese. Ogni cosa è transitoria, mutevole e impermanente, e così va accettata.
Il tempo scorre e niente e nessuno può esimersi da esso.


Quali sono le parole giapponesi “intraducibili” che per te meglio rappresentano la cultura giapponese?
Scrivilo in un commento qua sotto!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...